Archivi tag: diy

Il migliore affare, quasi concluso…

Il mio Neumann KM56, microfono valvolare con 56 anni sulle spalle, sta per tornare al lavoro…

Dopo settimane di ricerche, offerte truffaldine e interlocutori che sparivano nell’ombra, ho finalmente trovato la rarissima valvola Telefunken AC701 indispensabile per il suo funzionamento.
Non esistono alternative, o meglio: si trovano ( a prezzi quasi altrettanto assurdi…) dei cloni cinesi in grado di occuparne il posto, ma non di sostituirne le funzioni, meno che mai di eguagliarne le prestazioni.

Resto in attesa che dall’Austria m’arrivi questa microscopica meraviglia…

Telefunken AC701


Endless vintage

Gli ultimi quattro arrivati a studio, tutti dalla Germania, tutti funzionanti.

Grundig MD21

Grundig MD21, un Senneheiser rimarchiato

Un omnidirezionale dal suono grandioso, provato con il piano a coda…

Philips Egg

Altro omni, della Philips, pare sia una delle prime scelte per chi suona l’armonica, viste le dimensioni. Io lo trovo altrettanto buono per la voce, visto il bassissimo rumore di fondo.

Philips stereo

Un Philips stereo, ricordo d’averlo visto usare da mio padre quando ero bambino, ma questo ha gli attacchi XLR, e con i preamps FetHead funziona benissimo anche lui…

Astatic D104

L’acquisto più rischioso: un Astatic D104 considerato il migliore microfono sul mercato, messo in commercio nel 1930 e andato avanti così per oltre 60 anni.
Solo che si parla del mercato dei radioamatori…
Come da foto, l’ho aperto, gli ho modificato l’attacco e adesso non vedo l’ora d’usarlo con un po’ di voci: comprime e distorce come piacerebbe agli Elbow


Persistere è diabolico…

…ma forse è il caso di farlo…
Dopo decine di mail mandate un po’ verso ogni continente ho scoperto che a dieci km da casa c’è questo tecnico che avrebbe potuto “dare uno sguardo” al mio acquisto, il Neumann KM56 comprato tempo fa ad un mercatino.
Oggi finalmente ho portato il microfono a far vedere, con gli schemi elettrci mandatimi da Neumann, che ha anche stabilito la data di fabbricazione: 1956.
Dopo un’ora di prove e controlli s’è stabilito che il microfono ha bisogno di una nuova valvola, quella che monta ha il filamento interrotto.
Il problema è che ha dei prezzi assurdi, ‘sta valvola, visto che non è più in produzione da 40 anni…

Il microfono è stato riassemblato, in attesa che io riesca a trovare la valvola di ricambio…

Neumann KM56 esploso


Nuvola acustica 2.0

Tutto il giorno sulla scala, ma alla fine…

image

La nuvola acustica installata

image

L'intricatissimo sistema per sorreggere tutto...

image

close up, c'è una fessura che separa la nuvola per far passare la luce

Posted from WordPress for Android


Le trappole in attesa…

…che io finisca di sistemare lo studio: sto svuotandolo per ritinteggiarlo, dopo anni di utilizzo piuttosto intenso.

traps-troop-ready-to-go!


DIY Bass trap: fuori una!…

Dopo parecchio lavoro, dovuto soprattutto al tentativo di trovare IL modo migliore e più economico per realizzare queste trappole per bassi, sono arrivato a finire completamente la prima trappola…

Cotone 100% Ikea...

La trappola pronta ad essere rivestita di cotone

Nel tentativo di trovare il sistema migliore per “tenere assieme” tutto il materiale non c’era verso di unire le stoffe, sia da sole ( il tessuto-non-tessuto su se stesso, per ricoprire al meglio la lana di roccia) si fra loro ( il cotone al tessuto-non-tessuto).
Collanti tipo Bostik non sono molto adatti: ci ho fermato ( non benissimo, e con esalazioni non molto gradevoli…) il tessuto-non-tessuto, ma il risultato è piuttosto approssimativo.
Per mettere il cotone ( che deve coprire le facce a vista dei pannelli) ho provato in vari modi, alla fine ho deciso di utilizzare la colla a caldo, che si stende utilizzando una pistola elettrica.
Un consiglio: la mia è costata una decina di euro, ci ho incollato un pannello, si sta squagliando anche lei. Non ne ho trovate di migliori, ma se la trovate: prendete quella…
( ho controllato in giro: anche i modelli da oltre cento euro non valgono nulla: tutti in plastica e con il puntale d’uscita d’acciaio, ma circondato da gomma, come la pistola che ho preso io…)

la pistola per la colla a caldo

il retro della trappola rivestita

finita!

alla fine pesa cinque chili e misura 120x60x12 cm


Bass Traps almost done…

Lentamente le trappole per bassi vanno avanti.
Oggi ho rivestito le ultime fatte, con del tessuto-non-tessuto, sul quale poi andrà della stoffa dall’aspetto meno casareccio…

le dodici trappole pronte per essere rivestite

primo passaggio: taglio del tessuto

si "spilla" il primo lato...

...si "spilla" il secondo lato...

..si "spilla" il terzo lato...

...e si "spilla" l'ultimo

primo piano della "spillatura".

Le prime tre trappole pronte ad essere "vestite"...

Domani prendo altro tessuto-non-tessuto per rivestire le ultime due rimaste “nude” per un errore di calcolo ( fin’ora ne ho usati 30mq…), poi viene il tecnico per farmi il preventivo per l’installazione del climatizzatore a ricambio d’aria.
E dopodomani vado a fissare l’appuntamento per valutare l’acquisto di un sogno


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: