…da Bruxelles ( per una piccola colonna sonora…)

Squillo. Il numero è estero. Bruxelles…
Mio fratello, un altro, regista del documentario dedicato al pittore di cui ho fatto in due giorni la musica.
“Grande! Tutti contentissimi, anche della musica, dico! Hanno detto “mai banale” e anche “sembra seguire le emozioni dei dipinti e delle altre opere”, “anche il pittore, Ettore, s’è commosso, meglio di una mostra, ha detto”, e ancora “alcuni si chiedevano se eri davvero italiano, dalle scelte fatte sembrava di no, secondo loro”

M’aveva detto, mio fratello, prima di partire per Bruxelles, che la musica era “giusta, perfetta, anche troppo…”, con aria preoccupata.

Domani torno a lavorare come pittore edile, ho da pagare i microfoni che ho appena comprato, per poter continuare a fare la musica giusta…


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: