Archivi del mese: gennaio 2012

Il migliore affare del mese…

…o il più elegante e costoso fermacarte mai acquistato…
Dopo molti anni ho trovato il tempo e la fantasia di fare un giro per Porta Portese, il più famoso mercato dell’usato di Roma.
Ricordavo di averci visto, molti anni fa, parecchia roba interessante, con una gran quantità di robivecchi pronti a sfilarti i soldi per qualche “sòla”, ma anche con molti tesori nascosti fra le carabattole…
Non è più così, la maggior parte dei banchi ormai sono di abiti usati come tutti gli altri mercati rionali che ci sono ogni settimana ovunque.
Ma dopo un paio d’ore a girovagare fra spintoni e sbuffate di sigaro, ho incrociato un banco, apparentemente il solito banco di modernariato di nessun valore.

In un angolo però c’erano una dozzina di microfoni anni ’50, quasi tutti molto malandati, con inquietanti ammaccature sulla capsula, collegamenti strappati, parti tenute assieme dal nastro adesivo.
Tutti molto appariscenti ( “è una collezione che ho acquistato da poco!”, dice il venditore…), alcuni con anche il sostegno originale, in bakelite.
Tutti, tranne uno, il più economico.
Non mi convince, mi sembra costi troppo poco. È quello tenuto meglio, solo qualche graffio. Chiedo se è un dinamico o un condensatore.
“Non so di cosa parli!” mi risponde il proprietario.
Sono dubbioso, ma in fondo sono lì per cercare occasioni interessanti proprio con i microfoni, e chiedo il prezzo…
Visto che ci sono, tiro un po’, per vedere se casomai…

“Sessanta euro, ok?”.

Mi sembra un buon prezzo, per un Neumann KM56 valvolare del 1956…

il primo Neumann, un valvolare del '56

Annunci

Vintage Galore

Nel tempo ho acquistato un po’ di microfoni vintage, a poco prezzo, non rarissimi, non particolarmente di classe, ma quando finalmente ho potuto testarne alcuni dei quali non trovavo il cavo adatto, ecco: sicuramente hanno personalità…
In prima linea, da sinistra:
Telefunken m811( anni ’60), Beyer Soundstar X1n ( anni ’70), Beyer M610 ( anni ’70) e poi
cinque Akg D125 ( anni ’70) e un versatilissimo Akg D1000E ( anni ’70)
La cosa più difficile è stato trovare dei cavi Tuchel da adattare al resto dello studio…


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: