Archivi tag: Petrof

DIY Ribbon mic repair, more or less…

Ho da tempo un paio di super economici microfoni a nastro, della T-Bone, il marchio del gigantesco negozio on-line Thomann.
Li ho usati poco, soprattutto perché avevano un suono troppo diverso uno dall’altro, e uno dei due aveva anche evidenti segni di malfunzionamento…
Oggi mi sono deciso: apro il più farlocco dei due e vedo cos’ha.

Non è facilissimo aprire un microfono cinese assemblato malamente con materiale piuttosto scadente: delle 4 viti che tenevano in posizione il magnete una era completamente distrutta…

Rb100 open

il microfono mezzo aperto…

screwed up screw

screwed up screw

Quando alla fine sono riuscito a scoprire il magnete e il nastro ho avuto la conferma di quello che sospettavo: il nastro, una sottilissima striscia di alluminio “plissettata” e sospesa fra due magneti, era completamente allentato, sembrava un’amaca.

The ribbon

The ribbon

Esiste un attrezzo apposito per ridare tensione a questo tipo di nastro, ma esiste anche un’alternativa economica: il Lego!

Lego ribbon machine

Lego ribbon machine

Ho ritirato fuori lo scatolone delle costruzioni Lego dei figli e frugando frugando ho trovato quanto mi serviva. In due minuti ho messo assieme tutto quanto e, tolto il nastro dal microfono, ho dato qualche passata con l’accrocco…

Lego ribbon machine at work

Lego ribbon machine at work

Il nastro nuovamente nel microfono…

Ribbon in place

Ribbon in place

Una volta riassemblato tutto ho messo subito i microfoni al lavoro sul Petrof appena accordato…

Ribbons at work

Ribbons at work

Come ogni microfono a nastro sono piuttosto deboli come segnale, ma giocando un po’ sul posizionamento non si comportano affatto male, considerando che fra tutt’e due son costati meno di cento euro…

Annunci

Loon Lake recording session

La colonna sonora di Loon Lake è in lavorazione, alcuni brani già pronti, altri da rifinire, altri ancora da rivedere con attenzione.

Ad avere più tempo ce ne sarebbero di cose da provare, da sperimentare, ma fra meno di una settimana c’è il mix del film…

Intanto registro le parti di piano acustico. E nonostante i microfoni siano degli economici Oktava, il suono non è male…

tra i pannelli si intravede il film…


Lo Studio…

… mi chiedono: ma alla fine, com’è venuto?

Ecco qualche foto di com’è adesso, anzi: com’era prima che scambiassi di posto fra il divano e il pianoforte a coda…

la postazione di lavoro vista dall'ingresso

L'ingresso

il Petrof 190 Mod.III


Finally…

… il nuovo acquisto è arrivato, sano e salvo, nello studio.

Pulito a fondo, regolato la meccanica, pronto per essere accordato, appena s’è acclimatato.
Non vedo l’ora di registrarlo, con il suono che ha, con la sala fianlmente trattata a dovere, non vedo l’ora…

Il Petrof al suo posto...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: