Archivi tag: musica per film

Trafficarte 3.0?

Negli ultimi mesi,o meglio: negli ultimi due anni molte cose nel mio ambiente di lavoro sono come vaporizzate…
La crisi economica, certo, è il motivo più facile da identificare, ma non credo sia l’unico.
Una notevole difficoltà a stare al passo con ciò che succede attorno mi sembra il vero motivo di questo inesorabile sprofondamento nell’oblio.
questo vale per tutto: musica, cinema, ma forse è un motivo valido anche per l’Italia in generale.

C’è chi pensa sia meglio andarsene da qui, cercare altri sbocchi altrove.
Avessi vent’anni di meno e meno obblighi probabilmente sarebbe la prima scelta che farei, ma adesso e qui no, non avrebbe senso.

Più senso ha invece provare un cambio di passo. Costruirsi un percorso parallelo di lavoro, in un certo senso…

Lavoro da parecchio con l’immagine, come musicista.

Adesso voglio cominciare a lavorare direttamente sull’immagine.

Se non si producono abbastanza film per i quali scrivere una colonna sonora, ecco: mi produco io qualcosa…

La tecnologia video adatta per un prodotto di qualità professionale ha raggiunto prezzi abbordabili, alcune delle attrezzature già ce le ho, altre le sto acquistando con cautela da novizio.

A giorni comincerò a girare le prime immagini per un piccolo documentario. Che parlerà di musica, di musicisti, di artigiani costruttori di strumenti…

Annunci

Loon Lake in post-produzione…

Dopo tanta fatica finalmente s’intravede una fine per questo lavoro.

La settimana scorsa s’è fatta una proiezione del primo montato del film per gli addetti ai lavori, soprattutto per chi si sarebbe dovuto occupare della post-produzione: VisualFX, correzione colore, colonna internazionale, doppiaggio, titoli, musica…

Miracolosamente tutti i personaggi coinvolti si sono lasciati convincere e si imbarcheranno nel tratto finale del film, nato a costo zero e ancora boccheggiante per le scarse finanze.

Oggi ho rivisto con la regista le correzioni da fare al montaggio, poche inquadrature da aggiungere qui e là, nemmeno tre minuti di roba, ma che aiutano a mantenere la tensione fino all’ultimo. Domani si và a fare queste correzioni su una postazione Avid, entro la fine del mese bisognerebbe chiudere tutto…

Bisognerebbe: ho scritto ben poca roba, per la musica, dovendo star dietro a tutto il resto…


Il segreto di Mussolini in DVD

Da un paio di giorni ho finalmente la mia copia del Dvd del documentario “il Segreto di Mussolini” del quale ho scritto le musiche.

E’ il documentario dal quale Marco Bellocchio ha preso lo spunto ( e non solo lo spunto…) per realizzare il suo “Vincere“, film pluripremiato.
L’edizione in Dvd del documentario era stata promessa anni fa dalla Rai, poi vagheggiata dalla produzione del film di Bellocchio, alla fine è stata realizzata da De Agostini, ma con tempi di produzione e soprattutto di distribuzione al limite del ridicolo

Per dire: per avere questa copia c’è voluto quasi un anno, fra telefonate a numeri a pagamento e richieste via mail…

il segreto di Mussolini in DVD


…e finalmente…

…il documentario “Il corpo del Duce”, prodotto da Cinecittà-Luce, del quale ho scritto le musiche, trova la strada per un pubblico televisivo.

Il prossimo 23 maggio, in prima serata, Rete 4 ( ouch!…) lo manderà in onda nel contenitore Apocalypse

Per chi dovesse apprezzarlo, lo si trova anche in libreria in formato Dvd, con alcuni contenuti speciali aggiunti.

il Dvd


Loon Lake, going ahead…

Dopo mesi di rinvii, dopo varie proposte e relativi rifiuti, il montatore che ha accettato di fare il lavoro, pur fra ruvidezze di carattere non sempre utili, ecco: sta facendo un gran bel lavoro…

Controllo video: dove sono finite le immagini buone?

In cambio io, la regista e suo marito ( che è anche mio fratello…) gli diamo una mano a recuperare quintali di legna dal suo “giardino” di dieci ettari…

Inspiration and perspiration


TorinoFilmFestival

M’arriva una mail…
Il documentario per il quale ho scritto la colonna sonora finalmente viene visto anche da un pubblico, e non solo da chi l’ha realizzato…

 

IL CORPO DEL DUCE (Fuori concorso – Festa Mobile)
Martedì 29 novembre ore 20.00 – Cinema Greenwich 2: Anticipata stampa
Mercoledì 30 novembre ore 20.00 – Cinema Massimo 3: Proiezione ufficiale
Giovedì 1 dicembre ore 14.30 – Cinema Massimo 3
Sabato 3 dicembre ore 9.45 – Cinema Massimo 3

Il tutto a Torino


Finally…

… il nuovo acquisto è arrivato, sano e salvo, nello studio.

Pulito a fondo, regolato la meccanica, pronto per essere accordato, appena s’è acclimatato.
Non vedo l’ora di registrarlo, con il suono che ha, con la sala fianlmente trattata a dovere, non vedo l’ora…

Il Petrof al suo posto...


Santiago de Compostela: fatto!…

Un lavoro piccolo, ma impegnativo per tanti motivi extra-musicali, finalmente sincronizzato, anche se c’è ancora da mettere a punto alcune cose, a cominciare dall’audio “sibilante” dello speaker.
Contento d’esser riuscito a rendere l’idea della “cucina ritmica” suonando varie stoviglie, contento d’esser riuscito a realizzare un accompagnamento strumentale ad un coro popolare con un’intonazione piuttosto problematica, e d’aver fatto un buon lavoro anche secondo me…
E contento d’aver usato per la prima volta, in un mio film, la “mamadera”….


Mix finito…

image

In attesa di sincronizzare le musiche al film, un ultimo controllo…

Posted from WordPress for Android


Kitchenware sampling session part III…

image

image

(casualties of sampling)

Andando avanti con la colonna sonora per il documentario ho scoperto d’aver bisogno d’altri suoni.
Ho trasferito a studio un po’ di stoviglie, montato una coppia di Oktava 012 con capsula cardiode e messo in registrazione Logic.
Nonostante al piano sopra al mio studio ( che era un garage, come lo è tutto il piano sopra…) stessero facendo dei lavori, l’uso del Reflexion Filter e soprattutto dei miei pannelli/trappole acustiche autocostruiti ha permesso di fare tutto il lavoro senza problemi.
Domani altre piccole modifiche e domenica registro il chitarrista, con lo splendido SE-Electronics Z3300A.

Posted from WordPress for Android


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: