Archivi tag: movie

In vista di…

…ipotetici lavori con il video provo a capire come riuscire ad ottenere risultati abbastanza accettabili con quello che ho, in attesa di avere i soldi per attrezzarmi meglio.
Ho da tempo una piccola Sony, fotograficamente uno scandalo, ma con la sezione video capace di FullHD e con doppio stabilizzatore ottico.
Che vuol dire?
Che le foto sono (quasi…) inguardabili, pesantemente elaborate dal pessimo software interno della macchina, mentre il video ha buone possibilità di reggere il confronto con sistemi ben più costosi, o quasi…

Come tutti i sistemi economici ci sono dei compromessi che vanno considerati, in questo caso l’appena accettabile resa con poca illuminazione: molta grana, rumore digitale, un po’ uno schifo, diciamo…

Ho da parecchio tempo in mente un piccolo documentario che prevede il coinvolgimento di un quartetto di formidabili sassofonisti, il True Voices Sax Quartet. Per mettere assieme un po’ di materiale e sperimentare cerco di seguirli quando sono in zona, portandomi dietro l’attrezzatura video che ho a disposizione.
Purtroppo la Canon 550D che intendevo usare ha “atterrato” la batteria dopo un solo brano, per cui ho dovuto a malincuore (vista la scarsissima illuminazione…) tirar fuori la piccola Sony Hx9v.

L’audio l’ho preso con il super-economico ZoomH1, visto che né la Canon né la Sony (né alcuna altra macchina DSLR, se è per questo…) è in grado di registrare audio decentemente utilizzando il microfono incorporato.

Alla fine il video non è venuto affatto male, se non fosse per l’eccesso di “grana” che è venuta fuori, come prevedibile.
Ho provato allora ad usare un software relativamente economico, Neat Video, che s’installa come un plug-in con praticamente tutti i software esistenti di montaggio video.
È pesantissimo, nel senso che il mio iMac i7 ci mette una montagna di tempo per portare a termine il lavoro, e ho dovuto fargli elaborare il filmato (poco più di 5 minuti) un pezzo per volta, altrimenti s’inchiodava lì e non andava avanti.
Però, dopo tanta fatica e con le ventole del Mac al massimo, c’è riuscito piuttosto bene…

Fotogramma NR

Fotogramma NR

 

Nel fotogramma a sinistra il filmato “pulito” e a destra senza il filtro applicato. Nel cerchio si vede il particolare dello sfondo con decisamente meno grana…

Annunci

Trafficarte 3.0?

Negli ultimi mesi,o meglio: negli ultimi due anni molte cose nel mio ambiente di lavoro sono come vaporizzate…
La crisi economica, certo, è il motivo più facile da identificare, ma non credo sia l’unico.
Una notevole difficoltà a stare al passo con ciò che succede attorno mi sembra il vero motivo di questo inesorabile sprofondamento nell’oblio.
questo vale per tutto: musica, cinema, ma forse è un motivo valido anche per l’Italia in generale.

C’è chi pensa sia meglio andarsene da qui, cercare altri sbocchi altrove.
Avessi vent’anni di meno e meno obblighi probabilmente sarebbe la prima scelta che farei, ma adesso e qui no, non avrebbe senso.

Più senso ha invece provare un cambio di passo. Costruirsi un percorso parallelo di lavoro, in un certo senso…

Lavoro da parecchio con l’immagine, come musicista.

Adesso voglio cominciare a lavorare direttamente sull’immagine.

Se non si producono abbastanza film per i quali scrivere una colonna sonora, ecco: mi produco io qualcosa…

La tecnologia video adatta per un prodotto di qualità professionale ha raggiunto prezzi abbordabili, alcune delle attrezzature già ce le ho, altre le sto acquistando con cautela da novizio.

A giorni comincerò a girare le prime immagini per un piccolo documentario. Che parlerà di musica, di musicisti, di artigiani costruttori di strumenti…


Loon Lake post-production venue…

Anche se con tempi piuttosto dilatati il pre-montaggio di Loon Lake, il film di Wanja, và avanti…

Qui è dove si lavora…


TorinoFilmFestival

M’arriva una mail…
Il documentario per il quale ho scritto la colonna sonora finalmente viene visto anche da un pubblico, e non solo da chi l’ha realizzato…

 

IL CORPO DEL DUCE (Fuori concorso – Festa Mobile)
Martedì 29 novembre ore 20.00 – Cinema Greenwich 2: Anticipata stampa
Mercoledì 30 novembre ore 20.00 – Cinema Massimo 3: Proiezione ufficiale
Giovedì 1 dicembre ore 14.30 – Cinema Massimo 3
Sabato 3 dicembre ore 9.45 – Cinema Massimo 3

Il tutto a Torino


Loon Lake…

In famiglia siamo in molti ad occuparci di spettacolo, con alterne fortune.
Un mio fratello è regista e spesso lavoriamo assieme, sua moglie è attrice e adesso si sta cimentando nel suo primo lungometraggio, protagonista principale sua figlia, giovane attrice già piuttosto conosciuta…
Il film è a bassissimo costo, e così oggi mi sono ritrovato a fare il primo editing del materiale girato, e domani ancora. E poi ancora e ancora, temo…

Sul web c’è già un teaser, montato da altri, ma che rende l’idea sul materiale che occupa il mio MacBookPro in questi giorni…


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: